Twitter icon
Google+ icon
YouTube icon
RSS icon

ABITARE-COSTRUIRE 2019 NEGLI EMIRATI ARABI UNITI: OPPORTUNITA’ DI B2B E PARTECIPAZIONE ALLA FIERA BIG5 DUBAI

News

Twitter Linkedin Google+ Condividi

ABITARE-COSTRUIRE 2019 NEGLI EMIRATI ARABI UNITI: OPPORTUNITA’ DI B2B E PARTECIPAZIONE ALLA FIERA BIG5 DUBAI

 
 
PROGETTO “ABITARE-COSTRUIRE 2019 NEGLI EMIRATI ARABI UNITI”: OPPORTUNITA’ DI B2B E PARTECIPAZIONE ALLA FIERA BIG5 DUBAI - ADESIONI ENTRO IL 14 GIUGNO
 
Il Sistema Confindustria Emilia-Romagna, con capofila regionale Unindustria Reggio Emilia, e con il sostegno della Regione Emilia-Romagna promuove il progetto “Abitare-Costruire 2019 negli Emirati Arabi” rivolto ad imprese dell’Emilia-Romagna del settore “abitare e costruire” interessate a sviluppare accordi commerciali e produttivi nel mercato degli Emirati Arabi Uniti.
 
A CHI SI RIVOLGE IL PROGETTO
Possono partecipare al progetto imprese dell’Emilia-Romagna del settore “abitare-costruire” con specifico riferimento ai seguenti comparti: 
- Building Interiors & Finishes
- Building Envelope & Special Construction
- Construction Tools & Building Materials
- Construct Technologies & Building Automation
- Lifting, Materials Handling & Transport
- Plant Machinery Vehicle
- Subsurface, Quarrying & Mining
- Site Equipment
- Construction Technology
- Water Technology
- Pumps, Pipes & Plumbing
- Electrical Systems & Products
- Safety, Security & Fire Protection
 
PACCHETTO DI SERVIZI
Il progetto offre alle imprese un pacchetto di servizi diversificati e qualificati di sviluppo affari sul mercato emiratino di seguito descritti.
 
1. BUSINESS SCOUTING
- Check up dell’azienda e definizione degli obiettivi d’affari da realizzare negli EAU. 
- Ricerca di controparti d’affari negli EAU (per lo sviluppo di accordi di collaborazione commerciale, produttiva e tecnologica).
- Preliminare valutazione della idoneità delle controparti da parte dell’impresa prima della organizzazione di incontri b2b in loco. 
Questa attività sarà a cura dell’ufficio ICE di Dubai.
 
Gli incontri potranno essere organizzati :
- in un periodo definito e condiviso dall’impresa con ICE Agenzia, da realizzarsi entro il 2019;
- in occasione della fiera BIG FIVE di Dubai (25-28 novembre 2019)   
 
 
2. PARTECIPAZIONE ALLA FIERA BIG FIVE (STAND IN COLLETTIVA)
L’azienda potrà partecipare ad una collettiva fieristica con la possibilità di condividere gli spazi di uno stand comune di circa 50 mq (per 10 imprese), nell’ambito del quale l’azienda potrà:
- utilizzare una lounge, sedie, tavoli, attrezzature tecniche e informatiche  per gli incontri con i visitatori e gli ospiti dello stand;
- avere personale qualificato per assistenza e interpretariato;
 
Lo stand riporterà segni distintivi del “Made in Italy”, della regione di provenienza (Emilia-Romagna) e della filiera produttiva di appartenenza. 
 
2.1 Strumenti di comunicazione e immagine
Il progetto prevede:
- l’iscrizione dell’impresa al catalogo della fiera;
- una presentazione accurata dell’impresa inserita, con testo ed immagini ad hoc, all’interno di una brochure del progetto, predisposta in lingua inglese ed araba, che verrà stampata a colori in migliaia di copie. 
 
La presentazione dell’azienda sarà inoltre valorizzata nell’ambito di alcuni siti internet (Confindustria, ICE, SACE, agenzie di promozione locali).
 
Saranno infine organizzati incontri con operatori della stampa locale e con agenzie di servizi italiane presenti a Dubai.
 
2.2  Incontri di networking
E’ prevista l’organizzazione in fiera, nello stand collettivo, di due eventi serali nel corso dei quali saranno offerti (agli ospiti invitati dalle imprese e dagli organizzatori), un buffet dinner di prodotti tipici della gastronomia italiana e regionale. 
L’obiettivo di questi eventi è di consolidare e rafforzare le relazioni e la conoscenza degli operatori d’affari incontrati nel corso della fiera e dei b2b, in momenti di relax e conviviali all’insegna del “buon gusto e del vivere italiano”.
Ogni impresa avrà a disposizione un certo numero di inviti da destinare a specifici interlocutori d’affari di interesse dell’impresa.
 
3. ORIENTAMENTO  E ASSISTENZA SUGLI ASPETTI LEGALI,  CONTRATTUALI E FINANZIARI
Le imprese saranno assistite nel corso dell’intero progetto da esperti:
- dello Studio Legale Bassi e Terzi (Italian Representative della Camera di Industria e Commercio Italiana negli Emirati Arabi Uniti) per gli aspetti legali e contrattuali; 
- di Sace-Simest per gli strumenti assicurativi e finanziari e da Intesa Sanpaolo, per gli aspetti finanziari e creditizi.
 
La consulenza di questi esperti sarà di primo orientamento.
 
COSTI E MODALITA’ DI ADESIONE
La quota unitaria di adesione all’intero pacchetto dei servizi offerto dal progetto è di euro 4.000 per ciascuna azienda.
Possono aderire al progetto le imprese aventi sede legale e/o produttiva in Emilia-Romagna.
La quota di adesione è comprensiva di un finanziamento a fondo perduto della Regione Emilia-Romagna, a riduzione parziale dei costi di partecipazione al progetto regionale.
Le imprese interessate possono manifestare il loro interesse all’iniziativa, entro e non oltre il 14 giugno 2019, scrivendo a: estero@unindustriareggioemilia.it
 
L’azienda riceverà una copia del contratto di adesione all’iniziativa, con l’indicazione dei servizi offerti e delle condizioni di pagamento.
Il progetto sarà avviato al raggiungimento di un minimo di 8 imprese dell’Emilia-Romagna partecipanti
 
PERCHE’ EMIRATI ARABI
Gli Emirati Arabi Uniti hanno costruito negli anni una solidità politica ed economica invidiabile che li ha portati ad essere uno dei Paesi più ricchi al mondo ed una delle economie più importanti del Medio Oriente, grazie ad una posizione geografica strategica che li rende un hub ideale per raggiungere diversi mercati europei, asiatici ed africani.
Il PIL pro-capite degli Emirati Arabi è tra i più alti al mondo ($67,700 nel 2017). Gli EAU si collocano al 21° posto su 190 Paesi nella classifica “Doing Business 2018” della Banca Mondiale che misura la facilità di fare impresa. Nel 2017, secondo i dati diffusi da Sace, fra i settori maggiormente in crescita negli EAU spiccano costruzioni, alimentari e bevande, food processing, infrastrutture, Ho.Re.Ca, gioielli ed alta moda.
Il progetto rientra tra le iniziative promosse dalla Regione Emilia-Romagna e dal Sistema Confindustria Emilia-Romagna Verso Expo Dubai 2020, finalizzate a cogliere le grandi opportunità collegate questo evento.
Tra le opportunità più rilevanti:
la prevista costruzione di 45 mila nuove unità immobiliari;
la realizzazione di investimenti per circa 7 miliardi di USD nel settore alberghiero;
la costruzione di 16 nuovi centri commerciali (per un valore di 4 miliardi di USD);
progetti di ampliamento della metropolitana, della rete ferroviaria e stradale unitamente alla costruzione di un nuovo aeroporto, con un valore degli investimenti pari a 43 miliardi di USD;
lo sviluppo del settore sanitario e ospedaliero, con investimenti pari a 19,5 miliardi di USD da spendere entro il 2020.
 
A conclusione del progetto (fine 2019) le imprese saranno invitate, sulla base dei risultati raggiunti, a condividere nuove iniziative in chiave Expo 2020, da realizzare in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna.
 
 
Per maggiori informazioni:
Area Internazionalizzazione /Referenti:
Silvia Margaria
Giorgio Davoli
Giorgia Manenti
Tel +39 0522 409775/409722